Convenzione mutui inpdap

Convenzione mutui inpdap
L'Inpdap ha sottoscritto una convenzione con istituti di credito e societŕ finanziarie per attuare la concessione di mutui e prestiti ipotecari ai pensionati e dipendenti Inpdap con l'accesso al credito a tassi agevolati.

Secondo il decreto ministeriale 45 del 2007 l’accesso a mutui ipotecari e prestiti agevolati dell'Inpdap č concesso anche a dipendenti e pensionati delle amministrazioni pubbliche non iscritti ai fini previdenziali presso l'Inpdap.

Possono accedervi anche i familiari ascendenti e discendenti in linea retta di primo grado (genitori o figli). La cifra massima che viene concessa tramite convenzione mutui Inpdap č di 300 mila euro, mentre le caratteristiche dei tassi, sia per i mutui a tassi fissi che per i mutui a tasso variabile dipendono dalle caratteristiche che accompagnano la tranche di emissione. La durata dei mutui oscilla tra i 10 e i 30 anni.

Come giŕ detto dunque, i destinatari della convenzione mutui Inpdap sono: i dipendenti pubblici iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dell’Inpdap; i pensionati di altre gestioni pensionistiche diverse dall’Inpdap iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dell’Inpdap e i dipendenti Inpdap operativi presso uno degli uffici pubblici con contratto a tempo indeterminato, oppure i pensionati che abbiano effettuato versamenti nella gestione per almeno 3 anni.

Per accedere alla convenzione mutui Inpdap č necessario presentare la domanda di finanziamento direttamente presso le banche o gli intermediari finanziari aderenti, che provvederanno all´istruttoria delle relative pratiche utilizzando una propria modulistica. Chi non riesce a godere dall’erogazione, causa esaurimento dei fondi, potrŕ presentare nuovamente domanda per la successiva emissione.

Dunque se si č dipendenti pubblici conviene informarsi sull’esistenza di eventuali convenzioni mutui Inpdap esistenti stipulate con le banche o con le poste italiane per ottenere delle condizioni vantaggiose.

Per ulteriori informazioni č possibile consultare il sito dell’Inpdap all’indirizzo www.inpdap.it