L’Inpdap ha indetto l’erogazione di mutui, in convenzione con banche ed istituti creditizi, per i dipendenti pubblici e statali e per i pensionati del settore pubblico.

I mutui Inpdap prevedono dei tassi agevolati decisamente convenienti. Hanno una durata massima di 30 anni e possono presentare richiesta dipendenti e pensionati.

La novità per il 2012 è che l’accesso ai mutui Inpdap è concesso anche ai figli dei dipendenti.

Per richiedere il muto è necessario presentare un’apposita domanda secondo il modello prestampato dell’Inpdap. Ogni quattro mesi sono stilate delle graduatorie a livello provinciale nel caso i fondi non stanziati dall’Istituto non riuscissero a coprire tutte le richieste.
Un’altra novità per i mutui Indpap riguarda l’accesso al credito erogato, sono infatti disponibili due nuovi regolamenti riguardanti i piccoli prestiti, i prestiti pluriennali e i mutui ipotecari edilizi per l’acquisto della prima casa, tutti tipi di prestiti analizzati nel dettaglio nella pagina riguardante i prestiti.

Mutui Inpdap